Dom. Mag 19th, 2024

Fosso del BUONINCONTRO Soriano nel Cimino

qmmagazine Mar 13, 2020

Il Fosso del BUONINCONTRO, il suo nome deriva dal avvenimento del 1484, Soriano venne affidata al castellano Didaco Carvajal, poi assassinato a tradimento dal conte Pietro Paolo Nardini, signore Vignanello, nel tentativo impossessarsi del paese. Ma i sorianesi scoprirono l’inganno per tempo (secondo la leggenda grazie alla “Vecchietta del Carnaiolo”) e durante una memorabile battaglia sconfissero i vignanellesi presso il fosso, evitando così perdere il dominio sulle loro terre. Papa Innocenzo VIII premiò la fedeltà dei Sorianesi promulgando la “bolla d’oro”, concedendo privilegi alla popolazione e aggiungendo la parola “Fidelitas” allo stemma del paese; dal quel momento il Fosso prese il nome del BUONINCONTRO, un fosso molto caro ai Sorianesi in ricordo della vitoria.

Da sempre il comune Soriano nel Cimino non portanto rispetto neache a Soriano lo ha trasformato in una fogna alla aperto con schiuma, con qualcosa sul fondo che preferisco non dire cosa e una puzza terribile.

By qmmagazine

QM MAGAZINE: Notiziario on line, una iniziativa Meconi Carletto

Related Post